La caduta dei capelli: cause e rimedi naturali per rinforzare i capelli

0
83
La caduta dei capelli: cause e rimedi naturali per rinforzare i capelli. In questo articolo puoi scoprite le cause della caduta dei capelli, cosa fare e cosa non fare per impedire la perdita dei capelli, cosa mangiare per rinforzare i capelli, i cibi da evitare e i più efficaci rimedi naturali per combattere la caduta dei capelli in modo naturale.

La caduta dei capelli è una problematica molto diffusa, specialmente tra gli uomini. Il problema della caduta dei capelli dipende soprattutto da un fattore genetico e, spesso e volentieri, non risparmia neppure le donne.

E’ bene sottolineare che la caduta dei capelli può anche essere fisiologica: in questo caso è dovuta al normale ciclo di ricrescita dei capelli. Infatti, la perdita dei capelli, specie in determinati periodi dell’anno (come in autunno e in primavera) è assolutamente normale: si parla di “effluvio telogen” che non è altro che una fase in cui si verifica una sorta di “muta” del cuoio capelluto, che lascia spazio ai nuovi capelli.

Quando, però i capelli cadono e non ricrescono più, allora questo disturbo ha certamente ben altre cause e sarà doveroso e necessario scoprirne al più presto il motivo. All’uopo, il paziente dovrà sottoporsi ad accertamenti mirati per capire la natura del problema: l’ideale è sottoporsi ad un tricogramma che è un esame che fornisce informazioni sul tipo di caduta stabilendone gli effetti. E’ un esame che aiuterà il paziente a stilare – insieme al medico di fiducia – un piano di rafforzamento e di ricrescita.

Inoltre, è buona norma affidarsi ad esperti del settore, per distinguere fra calvizie vera e propria e semplice caduta dei capelli, in quanto la prima non è reversibile ed è prevalentemente dovuta a fattori ereditari. Possiamo individuare diverse tipologie di caduta dei capelli: l’alopecia androgenetica (calvizie ereditaria); l’alopecia seborroica (perdita dei capelli causata dalla seborrea); l’alopecia da stress; l’alopecia da Tricotillomania (perdita di capelli causata da strappi ossessivo-compulsivi); la caduta dei capelli stagionale; la caduta dei capelli giovanile.

Caduta dei capelli: le cause

La caduta dei capelli, trova la sua origine in diversi fattori. Uno di questi è sicuramente lo stress che debilita il nostro corpo. E’ un vero e proprio “circolo vizioso”: lo stress fa confluire meno energia nei capelli che, di conseguenza, si indeboliscono e quindi cadono. Va comunque sottolineato, a più riprese, che tinture, permanenti e piastre, tendono ad accentuare la caduta.

Un altro fattore da non sottovalutare è anche una dieta scorretta: mantenere un’alimentazione sana ed equilibrata è fondamentale anche per i nostri capelli, così come evitare fumo ed alcool.

Una causa che determina la perdita di capelli è sicuramente il fattore ereditario: se persone della stessa famiglia soffrono di questo disturbo, è molto probabile che anche i figli ne soffriranno.

Un’altra causa della perdita dei capelli è da ricercarsi negli squilibri ormonali: nelle donne, ad esempio, la caduta dei capelli può accentuarsi quando c’è carenza di estrogeni, mentre ormoni maschili molto accentuati tendono ad inibire la produzione pilifera.

Molte volte, invece, la caduta dei capelli può essere causata da una patologia come, ad esempio, la seborrea che dà luogo anche a forfora o dermatite. Da non sottovalutare l’uso di alcuni farmaci che, se anche utilizzati per curare alcuni disturbi, possono generare l’indebolimento del capello.

La caduta dei capelli: i sintomi

La sintomatologia che accompagna o preannuncia la caduta dei capelli può essere così riassunta:

  • stempiamento;
  • diradamento;
  • fragilità dei capelli;
  • presenza di zone vuote;
  • arrossamenti;
  • prurito.

La caduta dei capelli: i rimedi naturali più efficaci

Madre Natura può aiutare tutti coloro che sono colpiti dal fenomeno della caduta dei capelli. Sono molti i rimedi naturali che possono essere utilizzati per “arginare” la caduta dei capelli.

Innanzitutto, è bene precisare che, in alcune situazioni può essere utile assumere degli integratori, per aiutare il nutrimento del nostro organismo, come vitamina A e B.

Gli amanti dei rimedi naturali potranno, invece, utilizzare i preziosi oli essenziali estratti dalle piante, come ad esempio, la “Serenoa Repens” che ha la caratteristica di bloccare la produzione di DHT, responsabile della perdita dei capelli.

Molto utile in caso di perdita dei capelli può rivelarsi l’ortica con cui è possibile preparare degli ottimi decotti da usare insieme al normale shampoo. Sono eccellenti anche gli infusi di rosmarino da utilizzare sempre insieme allo shampoo. In erboristeria, inoltre, è possibile acquistare l’estratto in polvere di salvia con cui preparare un ottimo decotto da usare al momento dello shampoo. Anche l’alloro, può rivelarsi un vero e proprio toccasana per coloro che soffrono di questo disturbo.

Nell’elenco dei rimedi naturali utili in caso di caduta dei capelli non può assolutamente mancare l’olio con tutti i suoi derivati:

  • l’olio d’oliva ricco di sostanza nutritive;
  • l’olio di cocco che è un egregio rinforzante;
  • l’olio di semi di lino, l’olio di mandorla, l’olio di sesamo e di germe di grano;
  • gli oli essenziali come quelli di lavanda, alloro e limone.

Molto utile può rivelarsi anche l’hennè, polvere naturale che previene la caduta, fortifica ed irrobustisce i capelli anche durante la colorazione, senza danneggiarli.

Da segnalare anche molte maschere per capelli, tra cui una fatta in casa e preparata frullando la polpa di avocado mixata alla polpa di una foglia di aloe. Anche il tuorlo d’uovo è molto nutriente e rigenerante per i capelli: lo si può amalgamare ad un olio nutriente come l’olio di semi di lino o di oliva, con l’aggiunta di hennè e tè verde, o la polpa di avocado e l’infuso di ortica. Il fine è ottenere una crema morbida da spalmare e da tenere in posa minimo un’ora.

Un’altra variante di questa maschera naturale può essere preparata mescolando tre tuorli d’uovo, tre cucchiai d’olio di mandorle e il succo di un’arancia o di un limone.

Come rinforzare i capelli: l’alimentazione consigliata

Voler bene ai propri capelli significa anche curare l’alimentazione ed assumere ogni giorno una quantità adeguata di proteine, alternando il più possibile carne, pesce, uova e formaggio.

Volendo si può ricorrere anche alle proteine di origine vegetale, come fagioli, ceci, piselli, lenticchie, etc. Fanno benissimo anche i broccoli, i funghi, le arachidi, le patate, i pomodori, i frutti di mare, le uova, l’avena, i cereali integrali, gli agrumi, i legumi, il salmone, le mandorle, le noci, gli spinaci, la bieta, la cicoria e le carote.

Non dovrà mai mancare nella dieta di coloro che vogliono rinforzare i capelli la soia, particolarmente ricca di proteine e di Sali minerali come fosforo, calcio, potassio e magnesio che tanto fanno bene ai nostri capelli. Anche i fagioli borlotti sono un alimento particolarmente consigliato perché ricchi di fosforo, ferro e potassio.

Molto importante è il riso integrale e il farro che contengono vitamine del gruppo B, essenziali per mantenere i nostri capelli in perfetta salute. Infine, il pesce azzurro che è ricco di acidi omega 3 svolge una eccellente funzione protettiva sulle membrane cellulari.

Caduta dei capelli: consigli utili

In caso di perdita di capelli bisogna prima di tutto capire le cause che determinano il problema. Se è di natura patologica, è bene rivolgersi ad un esperto, un medico che cercherà una cura appropriata. Ma la salute ed il benessere dei nostri capelli passa anche per una costante igiene: secchi, grassi, con forfora, deboli, non bisogna mai dimenticare di prestare attenzione ai nostri capelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here