Mal di gola: cause, sintomi, alimentazione e rimedi naturali veloci

Soffri di mal di gola e non sai cosa fare per farlo passare in fretta? In questo articolo puoi scoprire le cause del mal di gola, i sintomi, la durata, l'alimentazione consigliata, i più efficaci rimedi naturali contro il mal di gola ed alcuni consigli per prevenirlo.

0
572
Mal di gola: cause, sintomi, alimentazione e rimedi naturali veloci. Scopri le cause del mal di gola, cosa fare e cosa prendere, cosa mangiare, i cibi da evitare ed i migliori ed i più efficaci rimedi naturali per il mal di gola: tè, tisane e bevande calde, suffumigi, gargarismi, caramelle e sciroppi fai da te.

Mal di gola, una vera seccatura molto diffusa che talvolta può anche complicarsi rivelandosi un vero problema. Ne parliamo argomentando cause e sintomi e addentrandoci in quelli che sono i più efficaci rimedi naturali contro il mal di gola: l’alimentazione, le cure alternative, i rimedi fai da te come le tisane, gargarismi, caramelle o sciroppi ed infine qualche consiglio sulla prevenzione.

Mal di gola: sintomi e cause

Partiamo con una semplice definizione: il mal di gola è una flogosi acuta delle parti linfatiche dell’orofaringe. Si tratta di un disturbo prettamente invernale, che però può comparire anche in primavera, a causa degli sbalzi di temperatura. Le cause come vedremo sono diverse ma la sintomatologia è inconfondibile. Insieme a questi argomenti scopriamo quando è il caso di preoccuparsi e quando no.

Sintomi del mal di gola

Si tratta di una sintomatologia molto semplice, i sintomi sono i seguenti:

  • difficoltà nel deglutire
  • dolore
  • gonfiore della gola
  • bruciore
  • arrossamento della gola
  • febbre e tosse (non sempre presenti)
  • secchezza della gola

Si va da una leggera entità, identificabile come pizzicore ad un vero e proprio gonfiore con forte dolore e difficoltà nel deglutire.

Le cause del mal di gola

A causare l’infiammazione della gola possono esser:

  1. virus
  2. batteri
  3. agenti fisici o chimici o cattivo stile di vita

Nel primo caso un esempio molto calzante è la mononucleosi, ma sono imputabili anche raffreddore, febbre e mali di stagione.

Nel secondo caso generalmente si parla di streptococco. Cos’è lo streptococco? E’ un batterio in grado di produrre delle sostanze tossiche ovvero delle tossine una delle quali la streptolisina che è capace di distruggere completamente i globuli rossi.

Nel terzo caso identifichiamo fra le cause: sbalzi di temperature, fumo, aria troppo secca o troppo umida, freddo, sostanze chimiche che sprigionano vapori irritanti e bevande troppo calde o troppo fredde.

Vi sono poi taluni casi in cui il mal di gola è causato dal reflusso gastroesofageo per via della risalita del flusso acido proveniente dallo stomaco.

Ma come tutti ben sappiamo la principale causa del mal di gola è il freddo, perché? L’apparato muco-ciliare delle alte vie respiratorie può intrappolare e allontanare gli agenti patogeni o irritanti, tutto ciò attraverso delle ciglia vibranti. In caso di forte sbalzo termico, la vascolarizzazione delle ciglia diminuisce questo limita l’attività vibratile, rendendo l’organismo più esposto all’aggressione di virus e batteri.

Varie tipologie di mal di gola

La flogosi alla gola può colpire varie strutture anatomiche della cavità orofaringea:

  • faringite, flogosi della faringe causata da virus o batteri (mal di gola da streptococco);
  • faringotonsillite, flogosi delle tonsille che si gonfiano e si arrossano, generalmente compaiono anche delle placche. E’ possibile che compaia anche un rigonfiamento dei linfonodi;
  • laringite, solitamente di origine virale o batterica, può esser causata anche da sostanze irritanti (fumo, gas, vapori), umidità o polvere. In questo caso vi è difficoltà nel deglutire e voce rauca o anche afonia.

In quali casi si deve far intervenire il dottore?

Se ad esempio il mal di gola non si risolve da solo e invece peggiora. Se vi è tosse forte e gonfiore che non si attenua. Nel caso di vomito, cefalea, febbre alta, sinusite e tonsillite. Il medico eseguirà un esame fisico e deciderà se sottoporre il paziente ad un tampone faringeo. Se tutti questi problemi sono ricorrenti il medico valuterà se è il caso di controllare il sistema immunitario.

Mal di gola: rimedi naturali, consigli ed alimentazione

rimedi naturali mal di gola

ATTENZIONE: le informazioni di seguito riportate non hanno valenza di prescrizione medica. Pertanto s’invita chi legge a rivolgersi al proprio medico prima di assumere qualsiasi rimedio naturale, specie se affetti da disturbi cronici, in gravidanza ed in allattamento, o in caso di mal di gola che affligge i bambini.

Il mal di gola solitamente passa da solo e non necessita di farmaci, si può optare per i rimedi naturali nel caso in cui si abbia una sintomatologia molto fastidiosa e lenta a scomparire.

5 cose da fare subito contro il mal di gola:

  1. bere molta acqua per restare idratatati;
  2. tenere a riposo la voce;
  3. indossare una sciarpa calda quando si esce di casa;
  4. fare gargarismi con acqua salata tiepida;
  5. mangiare frutta e verdura.

5 cose da non fare:

  1. non fumare;
  2. non ingerire liquidi bollenti;
  3. non assumere farmaci senza controllo medico, soprattutto antibiotici;
  4. non mangiare cibi piccanti o speziati;
  5. non esporsi agli sbalzi di temperatura.

Alimentazione contro il mal di gola

In caso di mal di gola dobbiamo riguardarci nell’alimentazione.

Cibi da evitare:

  • bevande zuccherate
  • latticini
  • carne rossa

Sono invece da preferire:

  • cereali integrali
  • legumi
  • semi oleosi
  • frutta e verdura di stagione, broccoli in particolare
  • cipolla cruda, nelle insalate

Il vecchio rimedio degli spaghetti aglio, olio e peperoncino è utile contro il raffreddore ma contro produttivo in caso di mal di gola.

Rimedi naturali per il mal di gola

Vi sono rimedi molto noti ed alcuni meno.

Ad esempio un rimedio poco conosciuto è quello di masticare tre foglie di olivo fresche, mandare giù il succo e poi sputare le foglie.

Se parliamo di fitoterapia consideriamo questi rimedi per il mal di gola:

  • gli estratti di radice di altea dalle proprietà emollienti, lenitive, antiflogistiche e protettive;
  • erba dei cantanti, ovvero erisimo, antiflogistico ed antisettico consigliato anche in caso di afonia;
  • estratto di semi di pompelmo, ideale contro le infezioni batteriche;
  • tintura di malva, emolliente, antiflogistica e curativa, protegge le mucose e ne rallenta la disidratazione;
  • gemmoderivato della rosa canina, utile per rinforzare le difese immunitarie al pari dell’echinacea;
  • la radice di liquirizia è un famoso rimedio naturale per curare velocemente il mal di gola in quanto antisettica ed antiflogistica.

Tè, tisane e bevande calde

Per bevande calde ovviamente non s’intende bollenti per non peggiorare il problema.

Mettiamo che una sera particolarmente fredda, magari di vento e pioggia vi ritroviate con quel fastidioso pizzicore in gola: fatevi un bel bicchiere di tè verde, o di latte con il miele (meglio se di tiglio o eucalipto) o una tisana.

Può essere a base di:

  • camomilla, lenitiva
  • cannella, antiflogistica
  • malva, emolliente e protettiva
  • erisimo antinfiammatoria ed antisettica
  • altea, lenitiva ed antiflogistica
  • issopo, dalle proprietà balsamiche
  • menta piperita anche questa con proprietà balsamiche
  • karkadè, rinfrescante ed antisettico, ricco di vitamina C

Vediamo qualche esempio.

Ricette di tisane contro il mal di gola

  • Cannella

Occorrente: una tazza di acqua, 2 cucchiaini di cannella in polvere o mezza stecca.

Versare la cannella nell’acqua, portare ad ebollizione. Spegnere, filtrare e bere. Sconsigliato in caso di pressione bassa.

  • Camomilla

Occorrente: una tazza di acqua, 2 cucchiai di fiori freschi.

Far bollire l’acqua, spegnere, versarvi i fiori e coprire. Dopo 10 minuti filtrare e bere.

  • Salvia

Occorrente: una tazza di acqua, 3 foglie fresche.

Far bollire le foglie fresche in una tazza di acqua per 5 minuti. Spegnere, filtrare e bere. Ottima anche in caso di tosse grassa.

  • Bucce di melagrana

Occorrente: due bucce di melograno sminuzzate, un cucchiaio di fiori di malva, una tazza di acqua.

Portare ad ebollizione l’acqua. Spegnere e mettere in infusione le bucce ed i fiori per dieci minuti. Filtrare e bere.

  • Radice di liquirizia

Occorrente: un cucchiaino di radice sminuzzata, una tazza di acqua.

Portare a bollore l’acqua, versarvi il cucchiaino di radice di liquirizia sminuzzata, coprire. Dopo 5 minuti bere e filtrare. Sconsigliato in caso di pressione alta.

  • Chiodi di garofano

Occorrente: una tazza di acqua, un cucchiaino di chiodi di garofano

Portare a bollore l’acqua, versarvi il cucchiaino di chiodi garofano. Coprire e lasciar riposare una decina di minuti. Filtrare e bere.

  • Zenzero e limone

Occorrente: 2 fette di zenzero fresco, due fette di limone, una tazza di acqua, un cucchiaino di miele.

Portare ad ebollizione l’acqua con il limone e lo zenzero. Spegnere, filtrare e bere dopo aver aggiunto il miele.

  • Cipolla

Occorrente: due bucce di cipolla, una tazza di acqua.

Far bollire l’acqua e le bucce di cipolla per dieci minuti. Filtrare e bere.

Rimedi erboristici ed oli essenziali

Fra i rimedi erboristi troviamo: olio essenziale di tea tree, di limone, di mirto, di timo, di mirra e di menta piperita (da usare secondo le istruzioni), propoli, ribes nigrum e tintura madre di echinacea o di mirra. Chiedere consiglio all’erborista.

Molto comune è l’uso dei fiori di Bach, solitamente vengono consigliati Agrimony per chi è introverso e teme di perdere l’affetto altrui e Centaury per chi non sa dire di no e da tutto se stesso senza esser ricambiato.

Suffumigi e gargarismi contro il mal di gola

Fra i suffumigi è indicato l’aceto di mele, oppure le erbe balsamiche o anche il bicarbonato di sodio.

Per i gargarismi è indicata la tisana tiepida di chiodi di garofano, l’acqua tiepida salata ed anche l’aceto di mele diluito con l’acqua. Per fare gargarismi contro il mal di gola è indicato anche il decotto di santoreggia.

Sciroppi fai da te contro il mal di gola

Chi di voi non ha mai acquistato uno sciroppo per il mal di gola? Chi di voi ne ha preparato uno naturale in casa?

Ecco qualche ricetta.

  • Sciroppo fatto in casa al miele e limone

Occorrente: succo di due limoni, mezzo bicchiere di miele, un cucchiaino di olio di semi di girasole.

Riscaldare in un pentolino il succo di due limoni. Versarlo in una scodella ed aggiungere un cucchiaino di olio di semi di girasole e mezzo bicchiere di miele. Mescolare e trasferire in un barattolo di vetro sterilizzato. Riporre in frigo. Assumere uno o due cucchiaini al giorno.

  • Sciroppo per il mal di gola all’aglio

Occorrente: tre teste di aglio, due bicchieri di acqua, 1 bicchiere di aceto di mele e 40 grammi di miele.

Prendere tre teste di aglio e farle bollire in due bicchieri di acqua (versati in un pentolino). Quando l’acqua è dimezzata, togliere gli spicchi, filtrare ed aggiungere 1 bicchiere di aceto di mele e 40 grammi di miele. Mescolare e trasferire in un barattolo di vetro sterilizzato. Riporre in frigo. Assumere un cucchiaino al giorno.

  • Sciroppo di marrubio

Occorrente: una tazza di acqua calda, 1 cucchiaio di foglie essiccate di marrubio e mezzo bicchiere di miele.

Porre una tazza d’acqua a bollire, spegnere e versarvi dentro 1 cucchiaio di foglie essiccate di marrubio. Filtrare ed aggiungere mezzo bicchiere di miele. Mescolare e trasferire in un barattolo di vetro sterilizzato. Riporre in frigo. Assumere 1 cucchiaino ogni quattro ore.

  • Sciroppo contro il mal di gola di cipolla e miele

Tagliare una cipolla a fette, ricoprire le fettine con del miele di tiglio, far riposare per un giorno intero. Filtrare il liquido. Mescolare e trasferire in un barattolo di vetro sterilizzato. Riporre in frigo. Assumere 1 cucchiaino fino a 4 volte al giorno.

Caramelle fai da te contro il mal di gola

Le caramelle contro il mal di gola sono un classico. E se le facessimo in casa?

Vediamo un paio di ricette.

  • Caramelle fai da te miele e limone

Occorrente: 5 cucchiaini di zucchero di canna, 5 cucchiaini di succo di limone filtrato, 3 cucchiaini di miele, 3 gocce di olio essenziale di menta piperita.

In un pentolino mescolare lo zucchero, il limone e il miele. Quando lo zucchero è sciolto unire l’olio essenziale. Lasciar addensare e con un cucchiaino modellare delle palline da posare sulla carta da forno. Lasciar raffreddare qualche minuto e poi incartatele con pezzetti di pellicola trasparente. In caso di mal di gola dei bambini seguire la stessa ricetta ma senza olio essenziale.

  • Caramelle fatte in casa all’anice

Occorrente: 5 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaio di sciroppo di anice, 1 cucchiaino d’olio.

Stemperare in un tegamino lo zucchero e lo sciroppo di anice. Quando lo zucchero imbiondisce, ungere un piatto e versarvelo dentro. Lasciar intiepidire e poi tagliare dei quadratini con in coltello, quindi incartatele con pezzetti di pellicola trasparente.

Come prevenire il mal di gola?

Ecco dei consigli molto utili per prevenire il mal di gola:

  • non fumare;
  • non respirare sostanze irritanti;
  • proteggere sempre la gola non solo dal freddo ma anche dalla tosse altrui;
  • utilizzare i deumidificatori;
  • non sostare in luoghi in cui l’aria è troppo secca e stagnante;
  • lavarsi sempre bene le mani, specie dopo esser stati su mezzi pubblici, aver stretto mani etc.;
  • evitare di condividere posate, bicchieri, tovaglioli, alimenti o asciugamani con gli altri.

Cosa ne pensate in merito? Qual è il rimedio naturale che secondo voi è più efficace per curare velocemente il mal di gola?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here