Limone: proprietà, benefici, uso, rimedi e controindicazioni

0
49
Limone: proprietà, benefici, uso e controindicazioni. Scopri le proprietà dei limoni, i benefici per la salute, gli usi in cucina o come rimedio naturale, le controindicazioni e gli effetti collaterali dei limoni.

Il limone è un agrume molto apprezzato sia in cucina, nella preparazione di biscotti, torte e gelati o per aromatizzare carne e pesce, sia dal punto di vista curativo ed inserito nei succhi per curare il raffreddore, nell’acqua per disinfettare il cavo orale o come digestivo e per combattere nausea e vomito, ma anche come sbiancante per la pulizia della casa. Scopriamo le proprietà dei limoni, i benefici per la salute e le eventuali controindicazioni.

Limone: caratteristiche generali

Il limone il cui nome scientifico è Citrus limon è un albero da frutto che appartiene alla famiglia delle Rutaceae. Questo agrume si riproduce per innesto o talea, ma secondo alcuni studi, si tratta di un ibrido, composto dall’unione fra un cedro e un pomelo.

L’albero di limone raggiunge un’altezza dai 3 ai 6 metri e i fiori sono molto profumati e di colore bianco. Il frutto è giallo all’esterno e bianco all’interno, dalla forma rotonda e anche ovale a seconda delle varietà.

Il limone può essere coltivato anche in vaso a scopo ornamentale.

Le origini del limone sono incerte, ma si pensa che già nell’anno 1000, si coltivava in Cina. In alcuni mosaici a Cartagine e affreschi a Pompei sono stati raffigurati alberi di limoni. Dopo il X secolo, il limone è stato coltivato per la prima volta in Europa e precisamente in Sicilia e solo nel XV secolo è arrivato a Genova.

Il succo del limone fin dall’antichità è stato utilizzato come ottimo rimedio contro lo scorbuto e per la sua notevole quantità di vitamina C, è stato utilizzato da sempre per curare il raffreddore.

Il limone è un agrume oltre che ricco di vitamina C, anche di vitamina A, B e PP, inoltre contiene molti minerali fra cui il calcio e il fosforo, antiossidanti e ha numerose proprietà disinfettanti, protettive e antitumorali e per questi motivi e quelli che vedremo di seguito, è utilizzato a scopi terapeutici.

Per conoscere meglio questo prezioso frutto, esaminiamo tutte le proprietà e i benefici che da esso si possono trarre.

Limone: proprietà e benefici per la salute

Limone: frutto ricco di vitamina C, un toccasana per la salute, utile per aumentare le difese immunitarie. Ecco le proprietà del limone, i benefici per la salute, come usare il limone in cucina o per la cura elle malattie.

1. Proprietà depurative e disintossicanti

Il limone è un ottimo depurante, pertanto si consiglia di bere a digiuno, la mattina un bicchiere d’acqua e limone, come depurativo per l’organismo. E’ un supporto in caso di pesantezza allo stomaco e alla testa, dopo un pasto ricco e aiuta l’organismo a liberarsi dalle tossine accumulate. Il limone previene l’arteriosclerosi e aiuta il sangue a essere più fluido.

2. Proprietà antiossidanti

La grossa quantità di vitamina C (50 mg ogni 100 grammi di frutto fresco) aiuta l’organismo a combattere contro i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare; previene la degenerazione neurale, responsabile della demenza senile e dell’alzheimer.

3. Proprietà antianemiche

Il limone è un coadiuvante nelle diete rinforzanti in cui viene somministrato il ferro, in quanto la quantità di vitamina C aiuta l’organismo a non disperderlo. Nella carne di cavallo o negli spinaci e nei broccoli, ricchi di ferro, aggiungete sempre il succo di limone.

4. Proprietà antiemorragiche

La vitamina C contenuta nel limone è un ottimo rimedio nelle forme emorragiche causate da avitaminosi. Arricchendo i cibi di alcune gocce di limone o aggiungendolo nell’acqua o nei succhi di frutta si possono trarre dei benefici eccezionali.

5. Proprietà rinforzanti

Poiché la vitamina C agisce nella prevenzione di raffreddori e comuni mali di stagione, le difese immunitarie risultano rinforzate, con il supporto di questo agrume.

6. Proprietà antitumorali

Il limonene combatte contro l’insorgenza di tumori del pancreas, intestino e stomaco, grazie anche al supporto dei flavonoidi che aiutano l’organismo nella prevenzione di questo brutto male. L’assunzione costante del limone è pertanto un rimedio naturale per mantenersi in salute.

Il limone interviene anche nel caso di calcolosi, agendo come un corrosivo dei calcoli biliari.

Calorie e valori nutrizionali del limone

Qui di seguito vi forniamo le calorie e i valori nutrizionali contenuti in 100 grammi di limone:

  • Calorie 29
  • Grassi 0,3 g
  • Acidi grassi saturi 0 g
  • Sodio 2 mg
  • Potassio 138 mg
  • Carboidrati 9 g
  • Fibra alimentare 2,8 g
  • Zucchero 2,5 g
  • Proteina 1,1 g
  • Vitamina A 22 IU
  • Vitamina C 53 mg
  • Calcio 26 mg
  • Ferro 0,6 mg
  • Vitamina D 0 IU
  • Vitamina B6 0,1 mg
  • Vitamina B12 0 µg
  • Magnesio 8 mg

Limoni: uso e rimedi naturali

Del limone si possono fare molteplici usi ed è per questo che avere dei limoni a casa è sempre comodo.

Al mattino è buona abitudine bere un bicchiere di acqua calda e limone: aiuta l’organismo a depurarsi, in più stimola le difese immunitarie.

Può essere utilizzato per preparare una bevanda estiva dissetante, quando fa molto caldo o se abbiamo mangiato cibi piccanti; al succo di limone va aggiunta acqua fresca naturale o leggermente frizzante.

Per preparare una bibita energetica, lo potete aggiungere ad altri agrumi come arance e mandarini; può essere un ottimo rimedio per alzare le difese immunitarie di bambini e persone debilitate.

Con le carni e i pesci, il limone può essere aggiunto nella marinatura o a cottura direttamente nel piatto; in questo modo la carne si addolcisce e resta tenera.

Nella preparazione dei dolci, viene usata spesso la scorza di limone che, meglio se biologico, va lavato molto bene.

A questo punto, non possiamo non suggerirvi un’idea fresca con cui potete utilizzare il limone e abbiamo pensato ad una semplice ricetta per accontentare i gusti dei più golosi.

Coppette di gelato con crema al limone

La preparazione è semplicissima e per questa idea, dovete utilizzare le bucce del limone e guarnirle con crema al limone.

Ingredienti per 4 persone:

  • la buccia intera di 4 limoni grandi
  • il succo di 1 limone
  • 4 tuorli d’uovo
  • 80 gr di zucchero
  • 80 gr di burro

Procedimento:

Lavate bene 4 limoni e asciugateli, quindi tagliateli perfettamente a metà.

Con un coltello fate una croce sulla polpa e con un cucchiaino, eliminatela completamente e conservate le coppette così ottenute in frigo.

Preparate la crema al limone, versando in un pentolino i tuorli e lo zucchero e sbattete con una frusta elettrica fino a ottenere una crema.

Mettete il pentolino a bagnomaria e mescolate fino a che la crema si sia addensata.

Togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete alla crema il burro spezzettato e il succo di limone e amalgamate il tutto.

Rimettete la crema a bagnomaria per qualche minuto e quindi lasciatela raffreddare.

Togliete le coppette dal frigo e riempitele con la crema ormai fredda e riponete in frigo.

Potete guarnire le coppette con cialde, biscottini e frutta secca.

Altri usi del limone

Nella cura della casa, possiamo utilizzare il succo dei limoni aggiunto al detersivo dei piatti, per eliminare i cattivi odori, per sbiancare e disinfettare piatti e bicchieri. Può essere aggiunto all’acqua nella pulizia di superfici lavabili, purché non sia marmo che può essere danneggiato dall’acidità del limone.

Come cura di bellezza, il limone può essere utilizzato, diluendone delle gocce in un po’ d’acqua, per rendere la pelle del viso elastica e lucente, e anche per eliminare i punti neri.

Maschera al limone e miele per i punti neri

La maschera che vi proponiamo è utile a coloro che hanno la pelle grassa e con i punti neri; il limone agisce da disinfettante e astringente, il miele e l’amido di mais funzionano da scrub e l’acqua di rose tende a chiudere i buchi lasciati dalla fuoriuscita dei punti neri.

Potete fare questa maschera viso anche 2 volte alla settimana per il primo mese, ma poi anche 1 volta ogni 15 giorni.

Occorrono:

  • il succo di mezzo limone
  • 4 cucchiai d’acqua di rose
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di amido di mais

Procedimento:

In una ciotola, unite il succo di limone all’acqua di rose, mescolate bene e aggiungete il miele. Amalgamate bene e unite lentamente l’amido di mais, continuando ad impastare con la punta delle dita.

Lavate bene il viso ed asciugatelo, quindi distribuite la maschera, facendo attenzione a non toccare gli occhi. Con la punta delle dita, praticate dei movimenti rotatori, insistendo sui punti critici che di solito sono naso, mento e guance.

Lasciate in posa una decina di minuti la maschera, quindi risciacquate abbondantemente con acqua fresca e asciugate il viso con un panno morbido.

Limone: controindicazioni ed effetti collaterali

In generale, l’uso del limone non presenta controindicazioni e può essere assunto da bambini, anziani e donne in gravidanza.

La vitamina C è una fonte energetica molto importante che portata a certe temperature si disperde, quindi il limone aggiunto all’acqua molto calda, distrugge le sue proprietà.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here