giovedì, ottobre 2, 2014
Home » Alimentazione » Diete opportune, alimentazione povera di albumina

Diete opportune, alimentazione povera di albumina

Vota questo articolo!


Tutte le persone che soffrono di disturbi del ricambio, di digestione, pressione alta, reumatici ed artritici, gotta, ecc., dovrebbero mangiare per un periodo prolungato, pietanze povere in albumina. E’ contenuta nei prodotti seguenti: carne, uova, formaggi, latticini, piselli, fagiolini, lenticchie, ecc. I vegetariani devono limitare il consumo di prodotti a base di latte e ridurre anche il quantitativo delle leguminose indicate. Chi mangia di tutto, tralasci le carni e prodotti di maiale, salumeria e insaccati, dando la preferenza a vitello e manzo, agnello o carne secca, sempre in quantità ridotte. Uova e formaggi sono pure da evitare al massimo. L’uovo, saltuariamente, solo allo stato crudo, eventualmente sbattuto in brodo vegetale, minestrina in brodo, aggiunto all’ultimo momento, senza cuocere. Le uova producono molto acido urico; gli artritici devono eliminarli completamente. Le donne che hanno una funzione ridotta delle ovaie, possono consumare qualche uovo crudo, con moderazione. Gli amanti del formaggio scelgano quelli leggeri, non forti, in poca quantità, da consumarsi al pasto di mezzogiorno, con le verdure.

Meglio del formaggio è la ricotta fresca. E’ un alimento ricco di albumina che non presenta i lati negativi di altri prodotti a base di albumina animale, che ha ottimo effetto sul fegato; ne traggano profitto i delicati o sofferenti di fegato. Pasti serali con albumina risultano pesanti, provocano disturbi durante la notte; il pasto serale dovrebbe essere privo di albumina e, in genere, meglio riservare al pasto di mezzogiorno tutti i prodotti o ali- menti che impegnano la digestione. Poiché necessita molto tempo, impegna l’organismo per ore, perciò questo non trova pace e riposo, se si carica lo stomaco al pasto serale.


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>